Ditelo con un Fiore … quello giusto!

Da Silvia Baldan il 15 febbraio 2018

Ditelo con un fiore… ma che sia quello giusto!

I fiori comunicano, e il loro linguaggio è stato codificato nel tempo da poeti, da studiosi, da ricercatori e da leggende tramandate nel tempo.

In un evento ricco di tradizioni e simboli come il matrimonio, è importante conoscere il significato dei fiori. Almeno dei più comuni.
Vediamoli insieme!

Cosa comunicano i fiori?

Rosa: È il fiore più popolare nel matrimonio: tutte le rose in genere simboleggiano l’amore felice.

Orchidea: Fiore esotico molto in voga, quasi sempre importato, e presente in diversi colori e varietà. L’orchidea significa bellezza e raffinatezza, ma anche “grazie per esserti concessa”.

Calla: Fiore tropicale molto usato per le nozze, la calla è diventata uno dei simboli dell’Art Dèco. Presente in diversi colori, come il bianco, il giallo, il rosa e il viola, è simbolo di bellezza sontuosa.

Anemone: Nel linguaggio dei fiori è sinonimo di aspettativa.

Girasole: Molto in uso nei matrimoni celebrati in piccole chiese rustiche e di campagna, il girasole è sinonimo di falsità, perché volge sempre il capo per seguire il sole, e quindi per stare sempre “dalla parte giusta”. Tuttavia, nonostante il significato, è un bellissimo fiore e sempre di tendenza.

Tulipano: Non tutti lo sanno, ma il fiore che rappresenta il vero amore è il tulipano, il fiore perfetto per una dichiarazione d’amore in piena regola. La leggenda popolare racconta che il tulipano sia nato dal sangue di un giovane suicidatosi per amore. Perfetto per dire che amate e amerete per sempre. Attenzione, però, alla sua fragilità.

Papavero: Simboleggia in genere oblio e lentezza, ma è un fiore usatissimo per addobbi matrimoniali, spesso unito a girasoli e fiori di campo.

Margherita: La margherita simboleggia l’innocenza, l’amore fedele e la condivisione di sentimenti. Molto usate negli allestimenti dei matrimoni più rustici, le margherite sono bellissime anche all’interno di composizioni con più fiori.

Gardenia: Nel linguaggio dei fiori la gardenia esprime gioia, purezza e sincerità.

Mughetto: È simbolo di verginità e purezza.

Giglio: È il fiore che simboleggia la purezza. Una leggenda narra che Maria abbia scelto Giuseppe tra tanti perché lo vide con un giglio in mano. Nel significato dei fiori, oltre a rappresentare la purezza e la castità, il giglio rappresenta anche la nobiltà e la fierezza d’animo. È il fiore ideale da regalare a una donna fiera, onesta e di classe, per dirle che la consideriamo una vera regina.

Garofano bianco: È simbolo di fedeltà e di amore reciproco.

Edera: Rappresenta la fedeltà e l’amore esclusivo.

Felce: Simboleggia la sincerità.

Fiori d’Arancio: I fiori d’arancio sono considerati il simbolo del matrimonio e dell’amore reciproco. Nel linguaggio dei fiori esprimono fedeltà.

Un piccolo consiglio di buonsenso, e buongusto.

Nella scelta degli addobbi floreali e del bouquet è sempre bene conoscere il significato dei singoli fiori, ma, mi raccomando, non lasciatevi condizionare troppo. Scegliete i fiori che vi piacciono di più, quelli che parlano di voi e che rispecchiano i vostri gusti, il tema e lo stile scelti per il vostro matrimonio. Possibilmente che siano di stagione.

Vai al nostro portfolio per vedere le gli addobbi floreali dei matrimoni che abbiamo organizzato!

 

Condividi:

Non vuoi perderti le ultime nostre novità?

Iscriviti alla newsletter


Leggi l'informativa sulla privacy

Dicono di noi

Copyright © 2017 Maison Mariage – Party & Wedding Planning – Brand of FB Consulting S.N.C. P.IVA 04217750282
Informativa sulla Privacy e Cookies – Design by Consulenze Marketing